Bercia nei social con noi!

In alcuni Paesi esistono biblioteche dove puoi "prendere in prestito" una persona, invece di un libro, per ascoltare la storia della sua vita. Le biblioteche sono una delle invenzioni migliori dell'umanità.

Il valore di un libro è enorme... Ma nel 2000, in Danimarca, è stato avviato un progetto innovativo e brillante: una libreria di esseri umani, dove è possibile prendere in prestito una persona per mezz'ora e ascoltare la sua storia. L'iniziativa si è presto diffusa in altri luoghi, grazie all'organizzazione The Human Library. Uno degli obiettivi è combattere i pregiudizi: ogni persona ha un "titolo", come "Disoccupata", "Rifugiato", "Bipolare", ma ascoltando la loro storia realizzerete quanto sia sbagliato "giudicare un libro dalla copertina".
Al momento l'organizzazione è attiva in cinquanta Paesi e alcune biblioteche, ad esempio in Corea del Sud e in Tasmania sono permanenti, mentre altre sono allestite soltanto temporaneamente.